Appunti sulla scuola di Ludovico Arte

Categoria Blog

Imparare sempre e guardare a noi stessi, l’esempio di Sinner per la scuola

Un paio di giorni fa, al torneo di tennis di Montecarlo, Sinner ha giocato contro Rune. Un bellissimo match, nel quale il talentuoso danese ha espresso il suo noto carattere focoso, dando in escandescenza contro arbitro e pubblico. Al termine… Continua a leggere →

A scuola nessuno è straniero

In questi giorni si è aperto un dibattito su alcune dichiarazioni del Ministro dell’Istruzione e del Merito Valditara, che riproponevano un tetto di stranieri nelle classi perché la maggioranza deve essere composta da italiani. Sono seguite precisazioni per dire che… Continua a leggere →

Dai professionali ai licei, dai libri ai viaggi di istruzione, la scuola è ancora di classe

Qualche giorno fa al Marco Polo si è tenuta una tappa del percorso di avvicinamento al Festival di Letteratura Working Class che si svolgerà dal 5 al 7 aprile presso il presidio dell’ex-GKN, la fabbrica di Campi Bisenzio divenuta ormai… Continua a leggere →

Ragazza con epilessia in viaggio di istruzione grazie al dialogo tra famiglia, scuola e ospedale

Una ragazza in classe improvvisamente ha una crisi epilettica. Molto forte. Non ne aveva mai avute. Panico tra compagni e insegnante. Fanno il possibile per prestarle un primo aiuto, poi chiamano i soccorsi e la famiglia. Nel frattempo la studentessa… Continua a leggere →

Chiuso in cella alle Murate con studenti e professori

Le Murate rappresentano uno dei più riusciti interventi di riqualificazione urbana di Firenze. Una parte di quel complesso è stato a lungo un carcere, del quale sono ancora adesso visitabili le celle. La mia scuola ha partecipato con alcune classi… Continua a leggere →

I ragazzi infelici non studiano. Se abbiamo a cuore la loro preparazione, occupiamoci di sentimenti

Un’insegnante chiede di incontrarmi con un ragazzo che da alcuni giorni non viene a scuola. Entrano. Lui ha la testa bassa e lo sguardo triste. «La tua professoressa mi ha dato qualche anticipazione, ma vorrei sentire da te cosa sta… Continua a leggere →

«Preside, aiuti la nostra amica». Lezione di altruismo dai ragazzi

Entrano alcune ragazze di una classe. «Preside, vorremmo chiederle una cosa. Come sa, noi stiamo facendo uno scambio con alcuni studenti di una scuola francese. Li abbiamo ospitati in questa settimana e fra alcuni giorni andremo in Francia da loro…. Continua a leggere →

In difesa della scuola pubblica

La scuola pubblica non vive un periodo facile. Ma forse periodi facili non ne ha mai avuti. Non serve elencare tutte le cose che non funzionano, né aggiungere altre lamentatio alle tante che già ci sono. Però ogni tanto bisogna… Continua a leggere →

«Preside, te lo giuro, stavolta la sveglia non mi è suonata davvero»

Quando bussano alla porta dopo il suono della prima campanella, sappiamo già chi sono. E conosciamo anche il rosario delle giustificazioni. «L’autobus non è passato. Ho preso la corsa dopo e ho fatto tardi». «Mi hanno accompagnato in auto, c’era… Continua a leggere →

Non è necessario il contatto fisico per sentire che non siamo soli nel mondo

Entrano in presidenza un ragazzo e una ragazza di una classe prima. Inizia lui. «Volevo parlare di una professoressa». In modo disinvolto, tocca un tema delicato. «Capita che alcune volte venga ad abbracciarmi e io mi sento a disagio». «Ti… Continua a leggere →

“Preside, mi taglio. Ho bisogno di aiuto, ma non posso averlo”. Inaccettabile negare il supporto psicologico ai minorenni perché un genitore non vuole

Mi viene segnalato il caso di una studentessa. La faccio chiamare. «Vorrei parlare con te perché alcuni insegnanti sono un po’ preoccupati, a loro sembra che negli ultimi tempi il tuo umore sia un po’ cambiato. Non mi raccontare però… Continua a leggere →

La cagnolina Nina entra a scuola e i social impazziscono

Che Nina, la cagnolina della mia docente che abbiamo tenuto a scuola per qualche ora, sia divenuta una star, mi fa piacere. È il segno dell’amore diffuso per gli animali e dell’apprezzamento per l’idea di una scuola accogliente. Vorrei fare… Continua a leggere →

« Articoli precedenti

© 2024 La via si fa andando — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑